Detrazione Iva: Chiarimenti circolare ADE 1/E/2018

Detrazione Iva

La circolare 1/E/2018 dell’Agenzia delle Entrate ha fornito importanti chiarimenti in merito alla detrazione dell’IVA sugli acquisti dopo le modifiche del DL 50/2017.

La circolare specifica che il diritto alla detrazione dell’IVA sorge nel momento in cui si verificano entrambi i requisiti specificati:

  • Effettuazione dell’operazione (esigibilità dell’IVA);
  • Possesso della fattura.

Pertanto, se manca uno dei due suddetti requisiti, non si può esercitare la detrazione dell’IVA.

 

Effettuazione dell’operazione (esigibilità dell’IVA)

Il momento di effettuazione dell’operazione coincide con la consegna/spedizione per i beni mobili, con la stipula dell’atto per i beni immobili oppure con il pagamento del corrispettivo per le prestazioni di servizi.  Il momento di effettuazione dell’operazione coincide con la data di emissione della fattura o con la data di effettuazione del pagamento, se questi adempimenti hanno data antecedente alle operazioni di cui al precedente periodo.

 

Possesso della fattura

Il possesso della fattura è dimostrabile attraverso la PEC o altri sistemi che certifichino la data di ricezione, o attraverso una corretta tenuta della contabilità che, numerando progressivamente le fatture, consente un puntuale controllo.

 

Nulla cambia per le fatture emesse fino al 31/12/2016: l’IVA è detraibile entro il limite di 2 anni dall’effettuazione dell’operazione, pertanto se la fattura è stata emessa nel 2015 e registrata nel 2017, l’IVA è portata in detrazione nella dichiarazione da presentare entro il prossimo 30/04/2018. Se la fattura è stata emessa nel 2016 e registrata nel 2018, l’IVA è portata in detrazione nella dichiarazione da presentare entro il prossimo 30/04/2019.

Per le fatture emesse a partire dal 2017 l’IVA è detraibile al più tardi nell’anno in cui si verificano entrambi i requisiti di cui ai punti precedenti.

ESEMPIO: bene acquistato e consegnato nel 2017, fattura di acquisto ricevuta nel 2018. Potrà essere registrata al più tardi entro il prossimo 30/04/2019 (termine di presentazione della dichiarazione annuale IVA relativa all’anno in cui è sorto il diritto alla detrazione, ovvero il 2018).

Per i casi particolari, è possibile contattare direttamente l’ufficio.

 


 

Sei un libero professionista, gestisci un’azienda o un’associazione?
Vuoi affidarti a uno Studio professionale?

Lo Studio Arca, grazie alla pluriennale esperienza di tre professionisti è a tua disposizione per coprire diverse aree d’interesse per lo sviluppo di progetti imprenditoriali, per la gestione della crisi d’impresa, l’ottimizzazione della gestione delle risorse familiari, la definizione dei migliori assetti proprietari e per gli adempimenti fiscali e civilistici.

Chiamaci per un appuntamento gratuito allo 0583.496946
oppure inviaci una mail a info@studio-arca.it